TORNEO NAZIONI E CENTENARIO ITALA INSIEME SOTTO L’ALBERO

Il Torneo delle Nazioni, sotto l’attenta regia di Nicola e Franco Tommasini. ha chiuso l’anno solare 2018, colmo di oggettivi successi, con l’incontro d’Auguri per le Festività Natalizie presso lo stadio Colaussi di Gradisca d’Isonzo. Mentre sul green si svolgeva una partita di calcio giovanile Stefano Ceiner, speaker olimpico, ha introdotto l’evento con la sua solita coinvolgente verve dando la parola al sindaco Linda Tomasinsig la quale, portando il messaggio di tutto l’ente, si è complimentata per il successo e la eco che il Torneo garantisce sempre alla città. E’ seguito l’intervento del vicepresidente dell’Itala San Marco, Antonio Sangiovanni, il quale ha introdotto il tema dei 100 anni dell’Itala ringraziando il direttivo del torneo per quanto fatto, fanno e faranno per la centenaria società esempio per la capacità del lavoro tecnico e sociale per il territorio oltre che per la storicità da parte della Figc rappresentata dal responsabile fitsal regionale Massimiliano Pali e dal delegato provinciale Antonio Quarta. A conclusione l’intervento del presidente della associazione Tornei ed Eventi Internazionali, organizzatrice il Torneo, Nicola Tommasini il quale, ringraziando i volontari tutti accorsi numerosissimi, ha anticipato che nel 2019 cresceranno infatti le giornate del torneo: il calcio a 5 si esprimerà in tre giornate mentre il torneo femminile in sette. Ultimo ma non da ultimo, prima del classico brindisi ben augurante, il deus ex machina Franco Tommasini il quale ha augurato a Tutti ogni bene per il 2019 oltre che complimentarsi con tutti i volontari per il grande lavoro, non solo per il Torneo ma anche per i festeggiamenti dei 100 anni della Itala San Marco già espressi con le ciliegine delle gare amichevoli di calcio, con l’Udinese, e di basket, con Trieste e Treviso, ma con altre molteplici iniziative nel corso del 2019.