Azzurrini ok con la Croazia, ragazze ko con gli Usa. Volano Portogallo e Austria nel torneo maschile, la Norvegia elimina l’Inghilterra nella kermesse “rosa”. E il futsal vede la storica affermazione dell’Iran

Si riscattano i maschietti, battuta d’arresto per le ragazze. E’ agrodolce per i colori azzurri il bilancio della seconda giornata di gare del Torneo delle Nazioni di Gradisca.Dopo il ko all’esordio con gli Usa, l’under 15 maschile di mister Antonio Rocca ritorna pienamente in carreggiata grazie al 2-0 sulla Croazia firmato da capitan Berto (Atalanta) e dall’interista Ballabio. Le stelle e strisce sono invece “indigeste” all’under 17 rosa della ct Nazzarena Grilli, travolta per 5-0 dalla superiorità fisica e organizzativa delle coetanee statunitensi, dove del resto il “soccer” a livello scolastico è assai ben radicato, soprattutto a livello femminile. Nessun dramma, insomma: entrambe le nazionali sono comunque in corsa per passare almeno come seconde dei propri gironi. Già certe della qualificazione sono, nel gruppo D, Portogallo e Austria che passano a braccetto: altro rotondo successo per i lusitani contro Costarica, l’Austria piega la Norvegia. Se nel girone C vince la noia (nessuna rete in gare), nel gruppo B, ove Repubblica Ceca e Giappone si spartiscono la posta, pare ritrovarsi l’Inghilterra, trascinata dai gioielli del Chelsea Illing-Junior e Vale e dalla doppietta di Hodnett (Wolves), mentre a metà campo si fa notare il “bambino prodigio” Dembele (Celtic). In campo femminile chi fa sul serio – oltre agli Usa – è la Norvegia, che piega ed elimina anzitempo le inglesi in quello che è comunque un girone di fuoco. La grande sorpresa arriva invece dal calcio a 5 under 18, dove a trionfare è l’Iran: i mediorientali rimarranno nella storia per essere la prima squadra ad aver iscritto il proprio nome nell’albo d’oro. E non a caso: pare che il futsal sia popolarissimo nel Paese persiano.

RISULTATI torneo maschile: girone A: Italia-Croazia 2-0, Usa-Macedonia 2-0; girone B: Inghilterra-Emirati Arabi 6-0, Rep.Ceca-Giappone 2-2, girone C: Slovenia-Russia 0-0, Messico-Romania 0-0; girone D: Austria-Norvegia 2-1, Costarica-Portogallo 0-3; torneo femminile: girone A Italia-Usa 0-5, Slovenia-Iran 1-1; girone B: Inghilterra-Norvegia 1-2, Giappone-Russia 0-0. Calcio a cinque: finali 3-4 posto Italia-Francia 5-1, 1-2 posto Iran – Slovenia 7-2

CLASSIFICHE torneo maschile, girone A: Usa 6, Italia 3, Croazia 1, Macedonia 1; girone B: Rep.Ceca e Giappone 4, Inghilterra 3, Emirati Arabi 0; girone C: Slovenia e Russia 4, Romania e Messico 1; girone D: Portogallo e Austria 6, Costarica e Norvegia 0. Torneo femminile girone A: Usa 6, Italia 3, Slovenia e Iran 1; girone B: Norvegia 6, Giappone 4, Russia 1, Inghilterra 0.

PROGRAMMA ULTIMO TURNO ELMINATORIO 27 APRILE: torneo maschile, Usa-Croazia (Monfalcone via Boito, 10.45), Italia-Macedonia (Gradisca, 10.45); girone B: Emirati Arabi-Giappone (Latisana, 17.30), Inghilterra-Rep.Ceca (Rivignano, 17.30); girone C: Slovenia-Romania (Vipolzano, 17), Russia-Messico (Vipava, 17); girone D: Austria-Portogallo (Kotschach, 17), Costarica-Norvegia (Hermagor, 17); il torneo femminile osserva un giorno di pausa, riprende il 28 aprile con i match del girone A Slovenia-Usa (Bilje, 17), Italia-Iran (Corno di Rosazzo, 18), e del girone B Inghilterra-Russia (Rivignano, 18) Giappone-Norvegia (Marano Lagunare, 18).

Ingresso gratuito per tutti gli incontri.